Benvenuti nella pagina di Studio IES, oggi parliamo di ritiro della patente per chi guida con smartphone.

Nell’ultimo periodo si è assistito all’ invio di messaggistica telefonica tramite WhatsApp e dell’entrata in vigore del mese di maggio della normativa per chi guida con il cellulare e viene colto dalle autorità, la quale prevede la sospensione della patente di guida.

Ma occorre fare delle precisazioni, perché si tratta di un disegno di legge che deve ancora entrare in vigore e si pensa vero l’estate del 2017.

Cosa prevede oggi la normativa nel caso in cui siamo colti nella guida col cellulare:

  • L’applicazione di una multa di euro 161;

  • La decurtazione di 5 punti della patente;

Le novità previste da questo disegno dilegge riguarda la possibilità di aumentare ulteriormente le sanzioni a chi viene colto in fragrante nell’utilizzo del cellulare alla guida.

Sia se si è dalla parte del guidatore fermi al semaforo che fermi allo stop.

Questo perché la maggior parte degli incidenti stradali, circa l’80%, sono causati proprio dall’uso improprio dello smarphone alla guida aumentando notevolmente le statistiche dei sinistri collegati al suo uso.

Di seguito le novità del nuovo disegno di legge:

  • Il ritiro immediato della patente della forze dell’ordine all’automobilista che viene colto in fragrante nell’uso del cellulare, la patente ritirata verrà immediatemente inviata al prefetto che valuterà la sospensione della patente da un minimo di 1 mese fino ad un massimo di 3;

  • Vine eliminato lo sconto del 30% sulla sanzione amministativa nel caso in cui il trasgressore abbia pagato la multo nei 5 giorni antecedenti dalla scedensa;

  • Una sanzione che può andare fino ai 1000 euro;

  • Il decurtamento fino a 10 punti sulla patente;

Resta ancora da capire se l’inasprimento andrà effettivamente a toccare anche l’importo della multa e la decurtazione dei punti in caso di infrazione.

Ricordiamo che al momento la multa prevista è di circa euro 161 con la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Per non incorre nelle sanzioni previste vi invitiamo nell’utilizzo del cellulare alla guida solo con l’utilizzo di aurigcolari o vivavoce.

In caso di dubbi o chiarimenti scriveteci all’indirizzo info@studioies.it, tramite pagina Facebook per un eventuale consulenza gratuita.